Ancora un incidente sulle piste da sci della Lombardia. Questa volta nel Lecchese, precisamente sulle pista Camosci, nella stazione sciistica dei Piani di Bobbio, sulle montagne della provincia di Lecco. Gravemente ferito, dopo una caduta, un ragazzino di 14 anni ricoverato ora in codice rosso. Il giovane, di origine cinese, stava sciando con un gruppo di coetanei quando – per cause in corso di accertamento – avrebbe perso l'equilibrio colpendo con violenza il manto nevoso. La dinamica non è ancora chiara e occorre del tempo per avere i dettagli dell'incidente.

Per il giovane sciatore un grave trauma cranico facciale. Soccorso dai paramedici è stato trasportato con un elicottero all'ospedale di Como. Si tratta di un nuovo incidente sulle piste da sci del Nord Italia. Ieri, sempre ai piani di Bobbio, un altro incidente che ha visto protagonista un ragazzino a bordo di un bob: il giovane ha investito una mamma di 40 anni che aveva in braccio il figlioletto. Solo per un puro caso il bimbo è rimasto illeso mentre la donna ha subito una frattura al braccio e traumi al collo.  La donna è stata trasportata, in codice giallo, all’ospedale Alessandro Manzoni di Lecco. Solo poche ore fa Emily, una bimba di 8 anni, è morta schiantandosi, insieme alla madre ora in gravissime condizioni, contro un albero con il loro slittino al Renon. Una tragedia che ricorda quella della piccola Camilla, la bambina romana morta in un tragico incidente mentre sciava in Val di Susa.