studenti_scuola

Ha fatto per 20 anni l'insegnante di sostegno in diverse scuole superiori della Brianza. Ma una donna di 49 anni, residente a Camparada, in provincia di Monza e Brianza, non aveva mai conseguito le due lauree che millantava, una in Psicologia e l'altra in Pedagogia. Il paradosso è che, a far partire gli accertamenti che hanno poi portato alla scoperta della truffa, è stata la stessa donna. Dopo un contenzioso tra il dirigente scolastico di una scuola e l'insegnante per via di una gita, infatti, la donna aveva dichiarato ai carabinieri di essere vittima di mobbing. I militari dell'Arma di Vimercate hanno quindi patto partire tutti i controlli, che hanno fatto emergere come la donna non avesse mai conseguito i titoli di studio che aveva millantato per accedere alle due posizioni come insegnante di sostegno. La donna aveva iniziato ad esercitare la sua professione nel 1999 all'istituto Meroni di Lissate. Poi, qualche anno fa, aveva iniziato a lavorare al Floriani di Vimercate. Nel 1999, secondo quanto hanno accertato i carabinieri, la donna aveva avviato anche un'attività di libera professionista come psicologa, anche in questo caso senza averne formalmente i requisiti. Dopo la scoperta dei carabinieri, la donna è stata denunciata per i reati di truffa aggravata, falsità materiale commessa da privato ed esercizio abusivo della professione.