(Immagine di repertorio)
in foto: (Immagine di repertorio)

Una ragazza di 19 anni è stata molestata nel sottopasso della stazione di Pavia da un 21enne. Il responsabile dell'episodio è stato individuato e denunciato, in stato di libertà, per il reato di violenza sessuale. Secondo quanto riporta il quotidiano "Il Giorno" l'aggressione è avvenuta attorno alle cinque del pomeriggio di ieri, giovedì 6 febbraio, quando il 21enne violento si è scagliato contro la ragazza palpeggiandola nelle parti intime. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della radiomobile di Pavia, che non hanno impiegato molto tempo a individuare l'autore delle molestie. La 19enne fortunatamente non ha riportato lesioni o traumi di altro tipo, anche se quando è stata soccorsa era visibilmente scioccata per la violenza sessuale da poco subìta.

L'aggressione nel sottopasso di Lecco

Non è la prima volta che un sottopasso di una stazione diventa teatro di un'aggressione, non solo a sfondo sessuale. Nel settembre del 2019 un episodio che aveva scatenato molte polemiche si era verificato nel sottopasso della stazione di Lecco. In quel caso un 24enne, che si era poi scoperto afflitto da problemi psichici, si era reso protagonista di alcune violenze totalmente gratuite ai danni di due persone, una ragazza di 18 anni e una donna di 55. Le immagini di video sorveglianza avevano registrato l'episodio, in cui si vedeva il giovane prendere a pugni una delle due passanti, per poi avventarsi contro l'altra e trascinarla giù dalle scale. In quel caso l'uomo era stato arrestato dalla polizia ferroviaria a Lecco (e in seguito scarcerato), mentre le due vittime erano entrambe finite in ospedale.