Stava giocando una partita di calcetto in compagnia di alcuni amici come era solito fare, quando, rientrato negli spogliatoi, si è sentito improvvisamente male. L'uomo, un 56enne della provincia di Pavia ma originario di Gela, in Sicilia, è morto poco dopo in ospedale. Secondo quanto raccontato dai testimoni, il 56enne stava giocando normalmente una delle tante partite che era solito fare quando si è allontanato volontariamente dal campetto perché si sentiva affaticato. "Vado un attimo in bagno e torno", avrebbe detto ai compagni ancora in campo, entrando nello spogliatoio del campetto di Sannazzaro dèi Burgundi, in provincia di Pavia. Dopo qualche minuto, gli amici preoccupati dal fatto che non fosse rientrato in campo si sono affacciati negli spogliatoi per controllare se fosse tutto ok. Lì hanno trovato l'amico a terra, sofferente, apparentemente colto da un malore. Immediata la chiamata al 118 che è giunta sul posto con un'ambulanza che ha trasportato l'uomo al pronto soccorso di  del San Matteo di Pavia. Purtroppo però le condizioni del 56enne erano troppo gravi e per lui non c'è stato nulla da fare. Si è spento poco dopo il suo arrivo in ospedale.