Sarebbe stata una bombola di gas a provocare l'esplosione all'interno di un'appartamento nel Pavese, nella frazione Cascina Molino di Marcignago. Coinvolta un'intera famiglia, composta da padre, madre e figlio di tre anni: a riportare gravi conseguenze è stato però l'uomo soccorso immediatamente dai medici del 118. Trasportato d'urgenza all'ospedale Niguarda di Milano, secondo un primo bollettino avrebbe riportato ustioni di primo e secondo grado. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e tre squadre dei vigili del fuoco che hanno subito iniziato gli accertamenti per ricostruire quanto accaduto.