Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È stata centrata in pieno da un autobus che stava procedendo come lei lungo la strada provinciale 193 la donna morta nel tardo pomeriggio di oggi a Zinasco, nel Pavese. Inutili i soccorsi giunti tempestivamente sul posto: poco dopo il loro arrivo, la donna è stata infatti dichiarata morta.

Si indaga per chiarire la dinamica dell'investimento

La vittima la cui identità non è stata ancora resa nota aveva 55 anni: secondo una prima ricostruzione effettuata dagli agenti della Polstrada giunti immediatamente sul luogo dell'incidente sembra che la donna stesse percorrendo la strada Provinciale in località Sairano a Zinasco in sella alla sua bicicletta quando è stata travolta. A investirla lungo la 193bis un autobus di Audioguidovie: l'allarme è scattato intorno alle 18.15 quando è stato richiesto l'intervento del 118. Sul posto è giunto il personale medico con un'ambulanza e un'auto medica ma nonostante i tentativi di rianimare la donna, non è stato possibile fare altro che constatarne il decesso. La ricostruzione della dinamica è ora affidata alle forze dell'ordine.

A Mortara un 25enne è morto schiacciato dalla sua auto

Un secondo incidente è avvenuto quasi contemporaneamente lungo l'ex strada Statale 494 Milano-Alessandria alle porte di Mortara, sempre nel Pavese, provocando la morte di un giovane di 25 anni: secondo una prima ricostruzione effettuata dalle forze dell'ordine, sembra che l'auto della vittima sia stata urtata da una seconda vettura in sorpasso mentre stava svoltando a sinistra per entrare in un'area di servizio. L'auto a quel punto si è fermata in bilico sul terrapieno che fiancheggia la strada e quando il 25enne è uscito dall'abitacolo, è stato praticamente travolto dalla vettura che lo ha schiacciato, uccidendolo. L'uomo è morto sul colpo.