(immagine di repertorio)
in foto: (immagine di repertorio)

Si sono introdotti nella sua abitazione fingendosi tecnici elettricisti, lo hanno ingannato raccontando di dover effettuare dei controlli in casa e gli hanno rubato cinque medaglie d'oro. È quanto avvenuto nei giorni scorsi a Pavia a un anziano di 79 anni, che è stato truffato da due malviventi. L'uomo stava uscendo di casa con la sua auto quando è stato fermato dai due finti tecnici elettricisti, che lo hanno imbrogliato spiegandogli che stavano eseguendo dei controlli nelle case della zona a causa di alcune scariche elettromagnetiche in grado di creare problemi con gli elettrodomestici. Convinto della buona fede dei due uomini, il 79enne ha deciso di farli entrare in casa per le verifiche da loro promesse.

Scatta la seconda fase della truffa

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Giorno, una volta in casa i due truffatori hanno detto all'anziano che era necessario mettere in un luogo sicuro gli oggetti d'oro presenti in casa, perché a detta loro avrebbero potuto diminuire di valore a causa delle scariche elettromagnetiche. A quel punto l'uomo ha riposto cinque medaglie d'oro – vinte grazie agli ottimi risultati conseguiti da giovane con le maratone – in un sacchetto di plastica, e sempre su indicazione dei finti elettricisti le ha nascoste nel pollaio sul retro dell'abitazione. Solo dopo che i due uomini si erano allontanati dalla sua abitazione, la vittima del raggiro si è accorta di essere stato derubato delle sue medaglie, oggetti che per lui possedevano un valore affettivo, prima ancora che economico. Dopo aver constatato il furto, l'anziano non ha potuto fare altro che allertare la polizia sporgendo una denuncia contro ignoti.