96 CONDIVISIONI

Passo del Tonale, sbatte la testa allo snowpark: turista danese in coma, era in vacanza col figlio

Un turista danese di 53 anni è entrato in coma dopo aver sbattuto violentemente la testa allo snowpark del Passo del Tonale. Da quanto emerso, l’uomo sarebbe caduto questa mattina dopo un salto, perdendo conoscenza. Subito soccorso, è stato portato all’ospedale con l’eliambulanza. La prognosi è riservata.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Natascia Grbic
96 CONDIVISIONI
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Un turista danese di 53 anni è entrato in coma dopo aver sbattuto violentemente la testa allo snowpark del Passo del Tonale. Secondo quanto emerso, il 53enne sarebbe rimasto a terra per diverso tempo privo di conoscenza dopo una brutta caduta: i soccorsi si sono subito attivati, l'uomo è stato recuperato dagli agenti della Polizia di Stato con il supporto dei Carabinieri di Ponte di Legno e del Soccorso Alpino. Le sue condizioni sono apparse subito serie, ed è stato trasportato con l'elisoccorso di Trento all'ospedale Santa Chiara. La prognosi è riservata, non è noto se sia o meno in pericolo di vita. Ancora da chiarire le cause dell'incidente: il 53enne, in vacanza con il figlio di undici anni, si trovava allo snowpark del Passo del Tonale quando ha perso l'equilibrio, è caduto e ha sbattuto violentemente la testa.

Sbatte la testa allo snowpark di Passo del Tonale, grave un turista danese

Secondo le prime informazioni l'uomo – di cui non sono state ancora diffuse le generalità – , sarebbe caduto dopo un salto su una delle tante rampe dello snowpark del Passo del Tonale. C'è stato però qualche problema, e invece di atterrare dritto sulla tavola, ha sbattuto violentemente la testa a terra, perdendo subito conoscenza. I soccorritori hanno immediatamente attivato le procedure di salvataggio ed emergenza, stabilizzandolo e chiamando l'elisoccorso, che lo ha subito portato all'ospedale di Santa Chiara, dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Il 53enne era in vacanza con il figlio di undici anni, sconvolto per quanto accaduto questa mattina al padre. Il ragazzino è stato adesso affidato alle cure del tour operator danese con cui è arrivato in Italia.

96 CONDIVISIONI
Uccide un turista perché mangia sui gradini di casa sua, il padre: "Mio figlio va salvato, aiutatemi"
Uccide un turista perché mangia sui gradini di casa sua, il padre: "Mio figlio va salvato, aiutatemi"
Il pino di San Martino a rischio crollo: "Salvatelo, è uno degli ultimi"
Il pino di San Martino a rischio crollo: "Salvatelo, è uno degli ultimi"
28 anni dalla strage di Secondigliano, parenti delle vittime si incatenano: "Non c'è rispetto"
28 anni dalla strage di Secondigliano, parenti delle vittime si incatenano: "Non c'è rispetto"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni