La stazione Centrale di Milano (Immagine di repertorio)
in foto: La stazione Centrale di Milano (Immagine di repertorio)

Tre daspo urbani sono stati emessi contro altrettanti parcheggiatori abusivi che operavano a Milano, nella zona della stazione Centrale. È solo l'ultimo atto di una battaglia che il questore del capoluogo lombardo, Marcello Cardona, ha intrapreso da tempo contro un fenomeno che attanaglia anche Milano, in diversi quartieri. A maggio e giugno altri due abusivi erano infatti stati raggiunti da un analogo provvedimento: il primo parcheggiatore operava vicino alla stazione di Porta Garibaldi mentre il secondo a Lampugnano. Gli ultimi tre abusivi sanzionati, tutti cittadini italiani di 49, 62 e 73 anni, erano degli habitué: due erano stati multati dalla polizia locale già sei volte, uno quattro. Nonostante ciò, i tre continuavano a "lavorare" nei pressi della stazione, tra via Filzi e via Vitruvio. Anche in virtù di questi precedenti sono stati ritenuti socialmente pericolosi nei confronti dei passanti. Il questore, sulla base della legge nazionale sulla sicurezza del 2017, ha disposto dunque per loro il daspo: per sei mesi non si potranno avvicinare nella zona su cui esercitavano la loro attività.