Si sono scontrati lungo la strada statale 469 all'altezza di Paratico, nel Bresciano, le tre auto rimaste coinvolte in un terribile incidente avvenuto poco prima di mezzanotte. Diverse le persone coinvolte: tutti giovani tra i 20 e i 23 anni, e per uno di loro non c'è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Stando a una prima ricostruzione le tre vetture, una Golf, un'Audi e una Punto, per motivi ancora da accertare sarebbero rimaste coinvolte nel sinistro mentre percorrevano la strada che collega il casello di Palazzolo a Paratico: forse lo scontro sarebbero avvenuto tra due auto che hanno poi coinvolto la terza. Una di queste si è capovolta, mentre un'altra è finita in un fossato dopo aver sfondato il guardrail. Sul posto sono giunte immediatamente tre ambulanze e un'auto medica, supportate poco dopo da un elicottero alzatosi da Brescia.

Gli altri feriti ricoverati in gravi condizioni nei vicini ospedali

Una delle persone coinvolte, un giovane originario di Bergamo, di soli 20 anni, non ce l'ha fatta: i paramedici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Troppo gravi le ferite riportate. Soccorse invece le altre quattro persone rimaste ferite nello schianto: si tratta di tre ragazzi, due di 23 anni e uno di 20, e di una ragazza di soli 16 anni. Uno è stato trasportato in elisoccorso al Civile di Brescia dove è giunto in codice giallo, altri due sono stati trasportati nei vicini ospedali sempre in codice giallo. Le loro condizioni sarebbero piuttosto gravi. Sul posto è giunta anche la polizia stradale per i rilevi e i vigili del fuoco di Palazzolo che hanno effettuato gli spostamenti delle vetture per permettere le operazioni di soccorso e messa in sicurezza della strada, strada che è rimasta chiusa per diverse ore per permettere agli agenti anche di effettuare i rilievi del caso.