Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È stata rintracciata dalla polizia locale e denunciata per omissione di soccorso e fuga dopo un incidente stradale la donna alla guida della vettura che mercoledì scorso ha investito una ciclista a Parabiago: dopo averla travolta, l'automobilista ha messo il piede sull'acceleratore ed è scappata senza prestare soccorso alla vittima. A incastrarla sono state le telecamere di sorveglianza posizionate in via Butti, dove è avvenuto l'incidente: la donna inoltre aveva la patente scaduta e l'auto non era assicurata.

La ciclista soccorsa dagli agenti della locale

La chiamata al 118 è giunta nel pomeriggio di mercoledì 20 maggio quando tre agenti si sono accorti della presenza sull'asfalto di una donna, una 53enne, residente proprio nel comune alle porte di Milano, evidentemente ferita: è stata lei stessa a raccontare alle forze dell'ordine di essere stata travolta mentre viaggiava in bicicletta. Soccorso dal personale medico del 118 è stata trasportata in codice giallo all'ospedale Niguarda di Milano dove si trova tutt'ora ricoverata: stando a quanto si apprende avrebbe riportato diverse ferite e contusioni ma non è in pericolo di vita.

L'automobilista individuata grazie alle telecamere di sorveglianza

Intanto gli agenti si sono messi sulle tracce dell'investitrice, una donna di 54 anni, abitante in città, che hanno rintracciato grazie anche al video registrato da una telecamera installata proprio nei pressi della carreggiata dove è avvenuto l'incidente. Gli agenti di polizia locale hanno immediatamente individuato il modello dell'auto e attraverso la targa anche la proprietaria della vettura: la donna, una volta raggiunta dalle forze dell'ordine ha dovuto ammettere di avere la patente scaduta, che le è stata immediatamente ritirata, oltre che l'auto senza assicurazione e revisione. Anche quest'ultima le è stata sequestrata: la 54enne è stata inoltre denunciata per omissione di soccorso e fuga dopo un incidente con lesioni gravi.