Il fiuto di Platone, cane poliziotto in servizio a Milano, ha permesso ai suoi colleghi umani di sequestrare degli stupefacenti all'interno del parco Sempione. Platone è un bell'esemplare di pastore tedesco: ieri mattina si trovava al parco in compagnia di un altro cane poliziotto, Labor, e degli agenti dell'Unità cinofila dell'Ufficio prevenzione generale della questura di Milano. L'animale ha puntato in maniera insistente un tombino sito tra via Yurtalan e Via Petofi. Gli agenti hanno sollevato il chiusino del pozzetto, scoprendo all'interno diversi vestiti, un paio di scarpe, degli stracci e un pallone da calcio in cuoio.

Platone ha iniziato a giocare insistentemente con un pallone

Il cane ha iniziato a "giocare" proprio con la palla: i poliziotti a quel punto hanno però capito che il suo entusiasmo non era dovuto all'amore per il calcio, ma al fatto di aver fiutato qualcosa all'interno del pallone. È bastata una semplice ispezione per capire che Platone aveva ragione: una volta squarciata la palla, infatti, gli agenti hanno scoperto all'interno 17 involucri di marijuana e 12 involucri di hashish, per un totale di oltre 100 grammi di sostanza stupefacente. Droga che molto probabilmente sarebbe stata spacciata all'interno del parco Sempione dal pusher che aveva abilmente nascosto all'interno del tombino le sostanze stupefacenti. La polizia non è riuscita a risalire allo spacciatore: la droga, in ogni caso, è stata sequestrata. E gli agenti devono ringraziare il fiuto del loro collega a quattro zampe.