(immagine di repertorio)
in foto: (immagine di repertorio)

Tragico incidente stradale a Ozzero, in provincia di Milano. Un uomo di 57 anni è stato investito e ucciso da un'auto mentre si trovava a piedi per strada vicino alla propria abitazione. L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato 14 marzo. La vittima, A.M., residente nel piccolo paese del Milanese, a quanto pare era sceso di casa per fare una passeggiata lungo il ciglio della strada statale 494, la Vigevanese: mentre camminava è stato però travolto da un'auto con a bordo tre ragazzi, tutti originari di Cesano Boscone.

Si cerca un'auto pirata che avrebbe provocato l'incidente

Per il 57enne non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Feriti in modo lieve invece i tre ragazzi a bordo della vettura, che sono stati trasportati all'ospedale di Magenta. Dovranno tutti spiegare cosa ci facessero lontani da casa, considerando le misure in vigore per via dell'emergenza Coronavirus. La posizione più grave è naturalmente quella del conducente dell'auto, un 19enne, per cui potrebbe profilarsi l'accusa di omicidio stradale. Oltre ai soccorritori del 118, sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i carabinieri e gli agenti della polizia locale. Da una prima ricostruzione sembra che a provocare l'incidente mortale sia stata un'altra auto che proveniva nella direzione opposta e non si è poi fermata dopo aver innescato la tragedia. Il 19enne avrebbe sterzato all'improvviso infatti proprio per evitare l'impatto con l'altra auto, ma la vettura sulla quale si trovava con i suoi amici si sarebbe ribaltata fuori controllo, travolgendo il 57enne e poi prendendo fuoco. I pompieri hanno spento l'incendio, mentre adesso si cerca la vettura pirata: resta l'assurdità di una tragedia avvenuta in un giorno in cui nessuno avrebbe dovuto trovarsi per strada, a meno di stringenti necessità.