Il pandoro ritrovato per le strade di Orzinuovi
in foto: Il pandoro ritrovato per le strade di Orzinuovi

È stata una giovane ad accorgersi di quella fetta di pandoro lasciata in strada e riempita con decine di chiodi, destinata forse ai cani ma pericolosa anche per i bambini. E così ha deciso di denunciare il tutto ai vigili urbani che sono immediatamente intervenuti per rimuovere quel "boccone killer" e dare il via alle indagini per risalire all'autore dell'insensato gesto. È accaduto nel piccolo comune del Bresciano di Orzinuovi dove, nei pressi di via Spinelli, strada periferica della città poco distante da alcuni campi, una residente della zona ha notato la fetta di pandoro: si tratta di una zona spesso battuta dai proprietari dei cani che portano a passeggio i propri animali e per questo immediatamente la notizia si è diffusa tra i residenti e non solo preoccupati per l'accaduto e per i propri amici a quattro zampe.

Le conseguenze per i cani potrebbero essere letali

La giovane ha infatti fotografato il pandoro e postato l'immagine online così da mettere in allarme anche gli altri cittadini: "Attenzione se portate a spasso il cane da quelle parti, perché potrebbero riprovarci", si legge nel messaggio postato sui social. "I cani sono estremamente golosi di farinacei e a maggior ragione di dolci di questo tipo. Le conseguenze possono essere gravissime ferite o anche la morte – ha spiegato un veterinario intervistato dalla stampa locale – il boccone, una volta inghiottito e raggiunto l’intestino può provocare perforazioni fatali". Non è la prima volta che la vita dei cani viene messa a rischio da sconosciuti che già in passato avevano lasciato bocconi avvelenati in strada diretti proprio ai fedeli amici dell'uomo.