Un chihuahua (Immagine di repertorio)
in foto: Un chihuahua (Immagine di repertorio)

Ladri disumani quelli entrati in azione nella mattinata di ieri, venerdì 3 gennaio, a Torre Boldone, piccolo paese in provincia di Bergamo. Dei malviventi si sono introdotti in un'abitazione in via Ostani, approfittando dell'assenza dei proprietari di casa, e l'hanno svaligiata, mettendola a soqquadro in cerca evidentemente di oggetti preziosi. Purtroppo però i ladri non si sono limitati a questo: probabilmente disturbati dal cane della famiglia, un piccolo chihuahua di neanche due chili, non hanno esitato a ucciderlo affogandolo nel water dell'abitazione.

Attila era stato regalato a Natale alla figlia dei proprietari di casa

Quando i proprietari di casa sono tornati nell'appartamento hanno trovato Attila – questo il nome della bestiola – a testa in giù nel gabinetto, ormai senza vita. Una scena straziante che naturalmente ha fatto passare in secondo piano la casa saccheggiata e la perdita di oggetti preziosi e contanti per circa tremila euro. Il cagnolino era da poco entrato nella vita della famiglia: i genitori lo avevano regalato alla figlia soltanto a Natale. Attila aveva circa due anni, era ovviamente di stazza minutissima considerando la razza: probabilmente ha dato fastidio ai malviventi mettendosi ad abbaiare a più non posso non appena li ha visti entrare nell'appartamento. Un tentativo di difesa che si è rivelato fatale, dal momento che i ladri hanno deciso di sbarazzarsene in un modo così orrendo. Sulla brutta vicenda adesso indagano i carabinieri di Seriate: a loro i proprietari di casa, ancora sconvolti per l'accaduto, hanno sporto denuncia per furto in abitazione e soprattutto per uccisione di animali.