La statale 42 chiusa al passo del Tonale
in foto: La statale 42 chiusa al passo del Tonale

È stata chiusa al traffico a causa della forte neve che continua a cadere incessantemente da ieri la strada Statale 42 nel tratto che da Pontedilegno sale a Tonale. La neve posatasi nelle ultime ore in tutta la zona avrebbe già superato il metro: in questi casi il pericolo di valanghe diventa concreto. E subito dopo il Tonale secondo quanto si apprende ci sarebbe già stata una prima slavina, sopra vermiglio. Diverse le auto sfiorate, mentre un'auto con alla guida una giovane del posto è stata circondata dalla neve: è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per liberarla dalla propria vettura, per fortuna non ha riportato conseguenze.

Una valanga dopo il passo del Tonale

Le valanghe sono cadute nel tratto fra la cosiddetta retta longa e la galleria successiva. Sul posto, con i pompieri, gli uomini del Servizio Strade della Provincia ed i carabinieri. La strada ora in direzione del versante trentino risulta chiusa. Così come si legge anche sui cartelli posizionati dal personale Anas, in direzione Vermiglio la Statale è bloccata al traffico. In mattinata sempre a causa della forte neve sono state chiuse dalla Provincia la Provinciale Sp Bs 345 da Campolaro verso Bazena e la Sp Bs 669 da Bagolino verso il Gaver.

Neve anche in Valtellina

La neve sta cadendo con intensità anche in Valtellina: dopo le raffiche di vento della notte scorsa, i fiocchi di neve hanno iniziato a cadere oltre i 1500 metri in tutta la zona oltre che in Valchiavenna dove l'allerta è alta in particolare nelle zone colpite nei mesi scorsi dai dissesti provocati dalle forti piogge, come quelle della Val Genasca e del Ruinon, da anni monitorati da Arpa Lombardia. L'invito della Polstrada è di fare prudenza perché sulle strade di fondovalle è possibile la formazione di grosse pozze d'acqua.