Vincenzo Novari
in foto: Vincenzo Novari

Si chiama Vincenzo Novari ed è il nuovo amministratore delegato del comitato organizzatore delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026. La decisione è stata preso quest'oggi durante la riunione tenutasi presso gli uffici del ministero per le Politiche giovani e lo Sport, alla quale hanno partecipato anche il ministro Vincenzo Spadafora, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, i governatori di Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia, i sindaci di Milano e Cortina, Beppe Sala e Gian Pietro Ghedina.

Vincenzo Novari: una carriera iniziata nel 1987

Classe 1959, Novari è nato a Genova: si è laureato in Economia aziendale all'università della sua città e ha costruito una carriera manageriale tra esperienze in diversi settori. La prima esperienza di rilievo è quella presso Parfume et Collections, del gruppo L'Oréal, dove nel 1987 ricopre il ruolo di Direttore Marketing, e dove vi rimane sino al 1992. Nel biennio invece che va dal 1993 al 1995 entra nel Gruppo Danone, successivamente, nel 1995 invece, ricopre il ruolo di Direttore Marketing nuovamente per Omnitel Pronto Italia S.p.A., nel 1996 ne diventa Vice-Presidente delle vendite, marketing e logistica. Nel 1999 diventa Amministratore Delegato di Omnitel 2000 S.p.A. La svolta arriva nel 2000 quando diventa Amministratore Delegato della Andala S.p.a che poco dopo si trasforma in 3 Italia: lascia la carica solo nel dicembre 2016 quando 3 Italia e Wind si fondono. Nell'ottobre 2016 fonda SoftYou, una startup nel campo del business e dei servizi a valore aggiunto. Sempre nello stesso anno diventa Special Advisor Italia per CK Hutchinson.

Malagò: A fine mese sarà istituito il comitato

"Crediamo che abbia tutte le qualità per fare un buon lavoro", le parole del ministro Spadafora, al termine della votazione che ha conferito a Novari la carica di ad. "È un buonissimo risultato, visto e considerato che dalla prossima settimana ci sarà già un tavolo tecnico per definire la priorità delle opere da realizzare", il commento del governatore del Veneto, Luca Zaia. "Con queste due riunioni siamo già operativi: con il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli, per le infrastrutture, e qui dal ministro Spadafora per la nomina del Ceo. Ancora una volta il gruppo di lavoro ha agito con unanimità", conclude Zaia. Entro fine mese dovrebbe essere invece istituito il comitato effettivo, così come annunciato dal presidente del Coni, Giovanni Malagò.