Doppia nascita al Parco Faunistico Le Cornelle. Lo scorso 22 luglio sono nati due cuccioli di pantera nera: un maschio e una femmina. Per scegliere i loro nomi è stato lanciato un contest sulla pagina Facebook del Parco dal 17 al 20 settembre. I due gemelli, figli della coppia di pantere nere Richard (8 anni) e Kala (6 anni), a quasi due mesi di vita hanno iniziato ad abbandonare la sicurezza della tana dove sono venuti al mondo per esplorare l’area esterna che condividono con la mamma. I piccoli, infatti, per ragioni di sicurezza e come avviene in natura vivono ancora solo con la mamma, l’unica ad occuparsi dei cuccioli.

Parco delle Cornelle, nati due cuccioli di pantera: al via il contest su Facebook per trovare il nome

I piccoli sono regolarmente visitati dai veterinari del Parco Le Cornelle e godono di buona salute. Il monitoraggio della crescita, in questo primo periodo di vita, è fondamentale per potersi accorgere in tempo utile di eventuali criticità. Proprio grazie alle visite e alle pesature costanti, lo staff del Parco si è accorto che circa 3 settimane dopo la nascita la cucciola stava crescendo poco probabilmente perché il cucciolo maschio, fisiologicamente più grande e più forte, stava succhiando quasi tutto il latte. I veterinari ed i keeper sono prontamente intervenuti integrando artificialmente, per una settimana, i pasti alla neonata con l’ausilio di un biberon con il quale è stato somministrato latte ricostituito per gattini unito ad omogenizzati di carne. L’integrazione alimentare artificiale ha risolto la difficoltà e ad oggi la piccola pesa 2,1 kg e il maschietto 2,4 kg, stanno affrontando con successo la fase di svezzamento e hanno iniziato a mangiare spontaneamente la carne.

I genitori Kala e Richard avevano già avuto una cucciola nel 2017

Mamma Kala e papà Richard sono genitori bis, infatti nel 2017 hanno dato alla luce la primogenita Leyla, un evento già raro che replicato sottolinea come le condizioni di vita ottimali degli animali al Parco diano la possibilità di creare i presupposti per l’affiatamento e l’allevamento da parte dei genitori di nuovi cuccioli. Le due panterine resteranno al Parco Faunistico Le Cornelle fino al raggiungimento dei due anni di vita, per essere poi trasferite in un’altra struttura zoologica. Come in natura, infatti, la mamma si occupa dei cuccioli per massimo due anni per poi lasciarli liberi e potersi dedicare ad una nuova cucciolata. Le pantere possono raggiungere e superare i 20 anni e nell’arco della loro vita avere al massimo 8-10 gravidanze.