427 CONDIVISIONI
10 Agosto 2019
16:16

Morta l’educatrice Paola Bonzi: fondò a Milano il Centro di Aiuto alla Vita della Mangiagalli

Addio all’educatrice Paola Marozzi Bonzi, fondatrice e direttrice del primo Centro di Aiuto alla Vita all’ospedale Mangiagalli di Milano. È morta il 9 agosto a 76 anni a Brindisi, dopo una vita intera dedicata a mamme e a bambini.
A cura di Alessia Rabbai
427 CONDIVISIONI
Paola Bonzi
Paola Bonzi

L'educatrice Paola Marozzi Bonzi è morta ieri, venerdì 9 agosto in Puglia. Si è spenta all'età di 76 anni, dopo una lunga malattia, nel tardo pomeriggio, nell'ospedale di Brindisi. Non vedente, era in vacanza con il marito, e stava trascorrendo delle giornate in tranquillità, quando le sue condizioni di salute si sono purtroppo aggravate. Se ne è andata tra l'affetto dei suoi cari, sostenuta e amata da due figli e quattro nipoti. Nata a Mantova, ha fatto della sua vita una missione, dedicandola alle mamme e a oltre 23mila bambini, che ha seguito a partire dalla gravidanza, fino alle fasi successive al parto ed educative. Nel 1984 ha fondato a Milano il primo Centro di Aiuto alla Vita all'ospedale Mangiagalli, che ha diretto fino alla morte. Scompare una donna dal grande carisma, dalla personalità ‘vulcanica' e intraprendente, stimata in Lombardia e in Italia. "Un’intera esistenza, la sua, dedicata solo ed esclusivamente ai piccoli, spesso indesiderati – la ricorda il Cav Mangiagalli — una vita intera nell’ascolto quotidiano di donne e future mamme in difficoltà; un servizio portato avanti in prima persona, con grande determinazione e infinito amore".

Cosa fa il Cav della Mangiagalli

Il Centro di Aiuto alla Vita Mangiagalli è un’associazione di Volontariato Onlus la cui missione è dare sostegno alla Maternità e alla Genitorialità difficili con progetti di aiuto personalizzati, immediati e concreti. Si tratta del primo Centro di Aiuto alla Vita, che, a seguito della “Legge 22 Maggio 1978, n.194 – Norme per la tutela sociale della maternità e sull’interruzione volontaria della gravidanza”, ha potuto trovare sede in un ospedale, la Clinica Mangiagalli di Milano. La Legge 194, infatti, prevede un Colloquio preventivo e di riflessione con la donna che vorrebbe interrompere la gravidanza, a tutela della gravidanza stessa: in 34 anni di attività, il Cav Mangiagalli ha aiutato a nascere 22.267 bambini. Il Cav Mangiagalli ha svolto anche un ruolo vicario dell’Ente Pubblico per l’erogazione di Misure previdenziali rivolte alla maternità e a sostegno dei nuclei familiari, come il ‘Bonus Famiglia’.

427 CONDIVISIONI
Matilda è morta a 13 anni per un tumore al cervello, l'addio della mamma: "Ci ha insegnato la vita"
Matilda è morta a 13 anni per un tumore al cervello, l'addio della mamma: "Ci ha insegnato la vita"
1.354 di Videonews
Dramma in un centro benessere sul lago d'Orta, ragazza milanese muore annegata in piscina
Dramma in un centro benessere sul lago d'Orta, ragazza milanese muore annegata in piscina
Chi era Chiara Spigolon, la ragazza annegata nella piscina di un centro benessere dopo un malore
Chi era Chiara Spigolon, la ragazza annegata nella piscina di un centro benessere dopo un malore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni