Foto Facebook
in foto: Foto Facebook

Tragedia a Sondrio. La giornalista Amalia Gualteroni, conosciuta affettuosamente come Milly, è morta precipitando dal quinto piano di un palazzo mentre stava pulendo i vetri delle finestre. Il corpo senza vita della donna è stato trovato da un inquilino che ha subito dato l'allarme. Sul posto è arrivato il personale medico del 118 in ambulanza. Inutili i soccorsi, non hanno potuto far altro che constatarne il decesso per la caduta della caduta rovinosa a seguito dell'impatto con il suolo. Le indagini sono state affidate alla Polizia di Stato che ha effettuato i rilievi e cercato di ricostruire la dinamica dell'incidente. Secondo le prime indagini degli agenti delle Volanti della locale questura, la donna avrebbe perso l'equilibrio mentre stava pulendo i vetri delle finestre. Sarebbe infatti salita su una scala, appoggiata su un balcone.

Milly Gualteroni: chi era

Amalia ‘Milly' Gualteroni, 61 anni, era giornalista da 30. A Milano ha collaborato a lungo con riviste come Vogue Italia e Cosmopolitan. Non solo giornalista ma anche scrittrice: autrice, tra l'altro, di "Strappata all'abisso", sulla battaglia di una donna che ha vinto la sua personale guerra contro la schiavitù degli psicofarmaci.