Ha guidato completamente ubriaco il furgone per venti minuti, durante i quali ha provocato tre incidenti stradali e ferito due persone. Un uomo di 40 anni residente a Vedano al Lambro è stato denunciato per omissione di soccorso e guida in stato di ebrezza dalla polizia locale di Monza, che lo ha raggiunto dopo che aveva abbandonato la sua macchina, ormai completamente distrutta e non più funzionante. Tutto è cominciato ieri pomeriggio, quando l'uomo – che presumibilmente stava anche lavorando – si è messo al volante completamente ubriaco, con un tasso alcolemico di 2,5 mg/l, ossia cinque volte il limite legale consentito. In questo stato, prima ha colpito una vettura tra viale Libertà e via Bosisio: non si è fermato né a controllare i danni causati né se avesse provocato feriti, è scappato. Poi, dopo dieci minuti, ha colpito un'altra macchina.

Ubriaco provoca tre incidenti: bloccato e denunciato dalla polizia

La seconda vettura colpita si trovava in via Correggio: in questo caso il 40enne non è scappato, ma è sceso dando in maniera confusa i suoi dati al conducente dell'altra macchina e poi si è rimesso alla guida. Dopo poco, si è schiantato contro un'auto in sosta e a quel punto si è definitivamente fermato, anche perché il furgone – dopo tutti quegli incidenti – aveva smesso di funzionare. E allora, non sapendo che fare e in stato confusionale, si è allontanato a piedi. Durante la folle corsa, diversi testimoni che avevano assistito attoniti alle scena avevano già chiamato la polizia locale, che accorsa sul posto lo ha rintracciato in pochi minuti. Bloccato, è stato denunciato per guida in stato di ebrezza e omissione di soccorso. Sul posto è arrivato poco dopo anche il datore di lavoro del 40enne, motivo per il quale si presume stesse lavorando. Fortunatamente le persone ferite se la sono cavata con lesioni lievi.