(Foto Liceo Zucchi/Facebook)
in foto: (Foto Liceo Zucchi/Facebook)

Il liceo classico Bartolomeo Zucchi di Monza è stato evacuato nel pomeriggio di lunedì 16 dicembre a causa di una bravata da parte di alcuni studenti non ancora identificati. Da quanto risulta un gruppo di ragazzi avrebbe dato fuoco a un rotolo di carta igienica, provocando l'attivazione della procedura d'emergenza all'interno dell'edificio scolastico. Le aule del liceo Zucchi sono state evacuate nel pomeriggio, dopo che intorno alle 14.20 è scattato l'allarme che ha mobilitato i vigili del fuoco, intervenuti insieme a una volante della polizia in piazza Trento e Trieste, esattamente di fronte alla scuola.

La dinamica di quanto accaduto

Non è stato un incendio dalla portata catastrofica, ma è bastato comunque per rendere necessaria l'evacuazione e l'intera procedura d'emergenza prevista per i casi analoghi. Il tenue focolaio è scoppiato nei bagni femminili al secondo piano. Il rogo è stato immediatamente spento dagli insegnanti dell'istituto e fortunatamente, in seguito all'episodio, non si sono rilevati particolari danni, feriti o intossicati. Un'indagine interna alla scuola mira a individuare i responsabili del gesto, che potrebbero essere sanzionati in diversi modi dal dirigente scolastico. Il rotolo di carta igienica incendiato si aggiunge all'elenco di bravate che, ogni tanto, finiscono nelle cronache dei giornali: nell'ultimo periodo, però, "protagonista" indiscusso di episodi analoghi nelle scuole italiane era stato lo spray al peperoncino, strumento per la difesa personale utilizzato spesso in modo improprio.