Era in tangenziale quando la sua auto si è improvvisamente fermata, all'altezza di Agrate Brianza, per questo un 40enne di origine marocchina, ha chiamato il carro attrezzi per chiedere soccorso. La vettura, una Renault Clio, è stata portata immediatamente in assistenza presso un'officina di Gorgonzola, nel Milanese. Il meccanico dell'officina, una volta messosi a lavoro sull'auto per capire quale fosse il problema, ha fatto però una scoperta inaspettata: intorno al motore infatti c'era un pacco che conteneva della droga. Ben 30 panetti di hashish. Mentre l'auto non aveva nessun problema, semplicemente era senza benzina e per questo si era fermata in tangenziale. L'uomo ha immediatamente avvisato i carabinieri che lo hanno invitato a non avvertire il cliente del ritrovamento. Per questo il 40enne che si è recato presso l'officina il giorno successivo per ritirare la vettura è stato a sua volta "vittima" di una sorpresa: vi ha trovato i carabinieri che lo hanno arrestato immediatamente per spaccio di sostanze stupefacenti: per l'uomo si sono aperte le porte del carcere di Monza.