Un uomo di 27 anni è stato arrestato a Milano per violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 23 anni, avvicinata e palpeggiata all'uscita di una discoteca in via Alessio di Tocqueville, a Milano, nella zona di Corso Como. La giovane era in compagnia di due amiche, di 22 e 25 anni. Verso le 5 di mattina stavano camminando verso la loro auto per rientrare a casa quando un cittadino senegalese le ha raggiunte e ha molestato la 23enne.

Milano, ragazza palpeggiata davanti a una discoteca in Corso Como

Le tre ragazze sono riuscite a scappare e hanno chiesto aiuto ai militari di pattuglia in strada, che a loro volto hanno chiamato la polizia. All'arrivo della polizia l'aggressore ha continuato a inveire nei confronti delle ragazze fino a scagliare verso di loro un bicchiere. Il 27enne, che ha precedenti per atti osceni, è stato arrestato. "Questa vicenda conferma l’importanza del progetto ‘strade sicure' che vede  la presenza di uomini e donne in grigioverde in molte zone della città. Fortunatamente, infatti, le ragazze imbattendosi nei soldati hanno trovato aiuto", ha commentato Riccardo De Corato, ex vice sindaco di Milano e assessore a sicurezza, immigrazione e polizia locale di Regione Lombardia. Per Silvia Sardone, consigliere comunale ed europarlamentare della Lega, è "necessaria l’attivazione di una task force nella zona di corso Como: troppo spesso assistiamo a episodi di criminalità legati alla movida e non si può più far finta di nulla".