Un giovane minaccia di lanciarsi da un ponte, ma fortunatamente i carabinieri, allertati da una segnalazione, giungono sul posto e riescono a fargli cambiare idea, regalandogli una delle loro giacche. Tutto così si è concluso nel migliore dei modi, con il giovane che è stato tratto in salvo senza ulteriori problemi, ed è stato accompagnato precauzionalmente in ospedale. E' accaduto in via Caldera, nella periferia occidentale di Milano: un giovane di diciotto anni, attorno alle 21.50, è salito improvvisamente sulla balaustra, mettendosi in piedi sul lato esterno.

La scena non è però sfuggita ai passanti, che hanno allertato immediatamente le forze dell'ordine, che sono giunte sul posto con una volante dei carabinieri in pochi minuti. I militari dell'arma hanno iniziato così a dialogare il diciottenne per cercare di convincerlo a desistere dai suoi propositi, arrivando alla fine ad una sorta di accordo: il giovane non si sarebbe lanciato dal ponte di via Novara, ma in cambio aveva espresso il desiderio di ricevere in regalo una giacca della divisa dei carabinieri. Uno dei militari ha così accettato lo scambio: il diciottenne, una volta ricevuta la promessa, ha così deciso di scendere e di consegnarsi ai carabinieri stessi, che lo hanno tratto in salvo. Una volta messo al sicuro, il giovane è stato quindi accompagnato dai carabinieri in ospedale, dove è stato sottoposto ad una visita psichiatrica che dovrà capire le reali condizioni mentali del giovane, che è passato in pochi minuti dal volersi lanciare dal ponte di via Novara ad accontentarsi di una semplice giacca della divisa dei carabinieri.