Alcuni militari in servizio in piazza Duomo a Milano
in foto: Alcuni militari in servizio in piazza Duomo a Milano

Cambio della guardia all'ingresso del Duomo dove a partire da martedì 12 gennaio gli agenti di vigilanza privata prenderanno il posto dei militari dell'Esercito italiano. Toccherà a loro dunque garantire la sicurezza e il controllo all'ingresso della piazza attraverso anche i metal detector per borse e zaini. Un lavoro che svolgevano già dal marzo scorso esclusivamente ai varchi delle terrazze del Duomo e che ora svolgeranno anche agli ingressi. I militari però continueranno ad esserci occupandosi principalmente della sorveglianza del perimetro totale della piazza e del Duomo. Una scelta che stando a quanto trapelato sarebbe stata dettata da una necessità della Veneranda Fabbrica del Duomo di avere del personale che sia preparato in merito a questo tipo di lavoro.

E saranno loro infatti a sostenere i costi e le spese della vigilanza. I militari dell'Esercito non impegnati nel contro all'ingresso della piazza andranno quindi a pattugliare quelle zone particolarmente frequentate dalla movida cittadina come Arco della Pace e le Colonne di San Lorenzo. La decisione è stata ratificata oggi durante la riunione in prefettura del Comitato per l'ordine e la sicurezza, a cui hanno partecipato anche il presidente della Veneranda Fabbrica del Duomo, Fedele Confalonieri, e l'arciprete Gianantonio Borgonovo.