Le foto della libreria danneggiata
in foto: Le foto della libreria danneggiata

Hanno divelto ripiani e distrutto ante in legno i vandali che la scorsa notte hanno devastato la libreria della Piccola Biblioteca Libera, nel quartiere Isola di Milano. La foto di ciò che resta sono state condivise su Facebook da Marco Salamon, uno dei curatori del progetto di lettura che ha come obiettivo quello di dare a tutti la possibilità di leggere. "La carenza grave di controllo da parte delle forze dell’ordine (tanto per capirci passa un blindato dell’esercito passa in continuazione ma neanche rallenta) fa sì che la notte quel luogo sia alla mercé di una banda di vandali – si legge nel post di Salamon su Facebook – ricostruiremo gli scaffali, lanceremo un nuovo appello a coprire i costi di riparazione".

La Biblioteca prima del raid vandalico
in foto: La Biblioteca prima del raid vandalico

Biblioteca vandalizzata, Salamon: Non mi arrendo anche se sono molto deluso

I vandali sono entrati in azione nel cuore della notte hanno prima distrutto la parte in legno e poi gettato tutto a terra, prima di fuggire. Il progetto di lettura "in strada" è nato tra via Confalonieri e via de Castillia circa due anni fa, poco distante dalla celebre Casa della Memoria: ogni giorno chiunque può portare dei volumi di qualsiasi genere, lasciarli e poi prenderne degli altri da leggere lì o a casa. "Terremo aperto solo nelle ore in cui sarà presente un volontario – ha aggiunto Salamon nel post – perché la notte i vandali vandalizzano, ma di giorno normalissime persone saccheggiano i libri. Non mi arrendo, anche se dirvi che sono deluso, è poco".