(immagine di repertorio)
in foto: (immagine di repertorio)

È tornato a casa ubriaco e ha iniziato a picchiare la sua compagna davanti agli occhi del figlio di tredici anni della donna. Il ragazzino però si è ribellato alla violenza nei confronti della madre e ha chiamato la polizia. Per questo un uomo di 31 anni è stato arrestato a Milano, in via Bistolfi, in zona Lambrate, con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Picchia la compagna davanti al figlio di lei: il 13enne chiama la polizia

L'aggressore, un cittadino peruviano regolare in Italia, all'arrivo degli agenti era fuori controllo. Quando i poliziotti sono entrati nell'abitazione della famiglia, poco dopo le 6 del mattino di oggi, lunedì 9 settembre, il 31enne ha colpito anche loro. Nella colluttazione uno dei poliziotti ha riportato lesioni giudicate guaribili in dieci giorni.

All'arrivo degli agenti ha aggredito anche loro: arrestato per maltrattamenti e resistenza

Stando ai successivi accertamenti della polizia, questa è la prima aggressione fisica commessa dall'uomo nei confronti della compagna, con cui il 31enne ha avuto anche un figlio nel 2017. Ma in passato si sono verificati altri casi di aggressioni verbali e minacce. La donna è stata ricoverata in codice verde e poi si è diretta in Questura per sporgere denuncia. Il compagno è finito in manette in attesa di giudizio.