L’intervento dei carabinieri sul luogo del ritrovamento del corpo
in foto: L’intervento dei carabinieri sul luogo del ritrovamento del corpo

Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina nelle cantine di un condominio in viale Molise 5, a Milano. A fare il macabro ritrovamento sono stati gli operai di una ditta impegnata nei lavori di sostituzione della coibentazione per le tubazioni del riscaldamento. L'uomo, un algerino di 52 anni senza fissa dimora, giaceva sopra un materasso che probabilmente era il suo abituale giaciglio notturno.

Milano, trovato il corpo senza vita di un clochard in una cantina

Stando ai primi rilievi dei carabinieri intervenuti sul posto il clochard sarebbe morto per cause naturali, forse nel corso della notte. Le forze dell'ordine arrivate sul posto non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Gli accertamenti sulle impronte digitali hanno consentito di risalire alla sua identità. Risulta destinatario di un decreto di espulsione. Resta da chiarire la causa diretta della morte, che potrebbe essere stata provocata da un malore.

La cantina del palazzo di viale Molise
in foto: La cantina del palazzo di viale Molise

Il comitato di quartiere: Evitare queste situazioni di estrema emarginazione

Il corpo senza vita è stato trovato in un palazzo dove spesso vengono denunciati problemi di sicurezza. La stessa cantina era andata a fuoco alle 3 del mattino il 29 gennaio di un anno fa. "A Milano c’è ancora molto da fare per evitare queste situazioni di estrema emarginazione. Le Istituzioni devono fare di più", chiede il comitato di quartiere Insubria-Molise-Varsavia in un post su Facebook. "Noi continueremo a richiedere con determinazione degli attenti controlli congiunti con le forze dell’ordine cortile per cortile, scala per scala, cantina per cantina e sottotetto per sottotetto".