100 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Milano, travolto e ucciso da un treno vicino alla stazione di Rogoredo

Una persona è stata travolta e uccisa da un treno sui binari vicino alla stazione di Rogoredo, nel Milanese: non si sa se si sia trattato di un gesto volontario o di una fatalità. Sul posto la Polizia Ferroviaria, i sanitari del 118 ed i vigili del fuoco. Non sono state rese note le generalità della vittima.
A cura di Giuseppe Cozzolino
100 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Tragedia nei pressi della stazione di Rogoredo a Milano: una persona è morta ieri sera travolta da un treno lungo i binari che si trovano a ridosso di via Giovanni Battista Cassinis, a pochi metri dalla stazione. L'impatto è avvenuto dieci minuti circa prima delle 21 e non ha lasciato scampo alla vittima, morta praticamente sul colpo. Nonostante gli immediati soccorsi giunti sul posto, con l'Azienda Regionale Emergenza Urgenza che ha inviato subito un'ambulanza ed un'automedica, ma purtroppo i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne l'ormai avvenuto decesso. Non si conoscono ancora le generalità della vittima, ma le forze dell'ordine giunte sul posto avrebbero già proceduto alla sua identificazione.

Si indaga per capire se sia trattato di un gesto estremo, e dunque volontario, oppure se si sia trattato di un incidente. La zona è tristemente nota per essere frequentata da persone con problemi di tossicodipendenza e dedita all'acquisto ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, al punto tale che il bosco di Rogoredo, poco distante, è noto proprio per le continue operazioni di polizia tese a contrastare questo fenomeno. Proprio nei pressi della stazione, non è infrequente che proprio queste persone attraversino i binari per trovare rifugio all'interno della stazione. Oltre agli agenti della Polizia Ferroviaria ed ai sanitari del 118, sul posto anche personale dei vigili del fuoco. Qualche lieve disagio alla circolazione dei treni che ha subito rallentamenti per provvedere alle operazioni di recupero del corpo.

100 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views