Arrivano anche a Milano le opere di Lediesis, coppia di street artist, che realizza opere dedicate alle donne, o meglio alle superdonne, per omaggiare il loro ruolo nella storia, nell'arte o anche nella rappresentazione moderna. E così dopo la comparsa sui muri di Roma, Firenze e Venezia, la street art di Lediesis ha scelto i Navigli di Milano e in particolare la Fashion Week in corso in questi giorni nel capoluogo lombardo per fare il suo debutto.

Tra le superwomen c'è Alda Merini, amatissima poetessa che proprio lungo i Navigli ha abitato e composto i suoi versi per quasi tutta la vita, Maga Magò, strega del cartone animato Disney "La Spada nella Roccia", due ragazze in niqab che si fanno un selfie e infine Barbie che armata di mascherina e sacchetto della spesa esclama sfrontata: "Vado a Wuhan". Alcune di queste opere, in particolare quella delle ragazze in niqab sono già comparse in città come Firenze e Roma. È la Capitale la città che ospita il maggior numero di murales di Lediesis, tra i più amati ci sono sicuramente quelli di Frida Kahlo, Marina Abramovich, Anna Magnani e Sora Lella.