[Immagine di repertorio]
in foto: [Immagine di repertorio]

Una ragazza aggredita in piena notte, picchiata e derubata del cellulare da due uomini che hanno cercato di fuggire. Uno di loro, però, è stato bloccato da un passante che lo ha immobilizzato e trattenuto fino all'arrivo dei carabinieri, che lo hanno arrestato per rapina.

Milano, 20enne picchiata e derubata in viale Papiniano

L'episodio si è svolto all'una di notte in viale Papiniano, non lontano dalla Darsena, in una zona molto frequentata anche alla sera. La giovane, di 20 anni, stava camminando per strada quando le si è avvicinato un 18 enne di nazionalità marocchina, irregolare e con precedenti, che prima le ha dato uno spintone e poi l'ha colpita con un pugno in faccia. La giovane è caduta a terra dolorante e si è messa a urlare mentre gli sconosciuti scappavano. A quel punto un passante, un congolese di 29 anni, regolare e residente a Milano, ha sentito la richiesta di aiuto ed è intervenuto.

Ruba il telefono a una ragazza: migrante interviene e lo blocca

L'uomo è riuscito a bloccare uno dei due rapinatori e lo ha immobilizzato e tenuto sotto controllo fino all'arrivo dei carabinieri, a cui lo ha consegnato. Il complice del rapinatore, che lo ha spalleggiato durante l'aggressione, è invece riuscito a fuggire, probabilmente con il cellulare della vittima che non è stato ancora ritrovato.