Abiti di Versace per un valore di oltre 50mila euro. È questa la refurtiva di un colpo che, purtroppo per i due ladri, non è stato portato a termine: i due sono infatti stati colti in flagrante e arrestati dai carabinieri. Il colpo è stato messo a segno sabato notte, in via Cuneo a Segrate, nella perfieria nord-est di Milano: protagonisti due uomini di 36 e 57 anni, rispettivamente di cittadinanza ucraina e moldava, risultati poi senza fissa dimora e con precedenti penali. I due hanno fatto irruzione all'interno del magazzino e hanno portato via decine di abiti firmati Versace, ma prima di riuscire a fuggire sono stati intercettati dai militari giunti sul posto grazie a una segnalazione. I due malviventi hanno tentato senza successo la fuga: si erano nascosti dietro un container ma sono stati catturati quasi subito. Secondo quanto ipotizzati dai carabinieri insieme con i due, trovati in possesso di diversi attrezzi per scassinare il magazzino, ci sarebbero stati altri complici: per questo continuano le indagini dei carabinieri. La refurtiva una volta portata via sarebbe stata venduta sul mercato nero.