Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ancora una storia di violenza sessuale che arriva da Milano dove una ragazza di 21 anni è stata aggredita da un uomo che ha tentato di stuprarla a bordo di un tram. L'uomo si è dato alla fuga dopo che la vittima è riuscita a divincolarsi evitando così il peggio. A denunciare quanto accaduto alle forze dell'ordine è stata proprio la ragazza, studentessa di 21 anni: i fatti risalgono allo scorso 24 ottobre in pieno giorno.

La 21enne ha urlato attirando l'attenzione dell'autista

Erano infatti poco prima delle 15 quando la giovane si trovava su un tram in zona Bicocca a Milano: poco dopo è salito a bordo un uomo descritto dalla vittima come di origine centrafricana, che ha iniziato a importunarla. Improvvisamente si è abbassato i pantaloni e ha provato a violentarla: in quel momento il tram nonostante l'ora era purtroppo vuoto e dunque nessuno è potuto intervenire a difesa della giovane che però con forza è riuscita a divincolarsi e ad avvisare il conducente del tram, urlando. L'autista ha così immediatamente fermato il mezzo e ha messo in fuga l'aggressore che si è riuscito scappare. L'episodio è stato reso noto solo oggi e sul caso sono già al lavoro gli agenti di polizia e il pool ‘fasce deboli' della Procura di Milano, coordinato dal procuratore aggiunto Letizia Mannella.