Il taxi incidentato (Foto: Fanpage.it)
in foto: Il taxi incidentato (Foto: Fanpage.it)

Poteva finire molto peggio ma, fortunatamente, l'incidente di oggi, lunedì 6 aprile, a Milano, non ha provocato feriti gravi o danni ad altre persone nei paraggi. Lo scontro che ha riguardato tre automobili all'altezza dell'incrocio tra via Calvairate e viale Molise, ha visto un taxi e due auto di privati scontrarsi. Ad avere la peggio, come si evince dalle foto, è stato il veicolo del servizio pubblico milanese, finito sul marciapiede all'angolo con via Lombroso sopra ai dissuasori.

Taxi ribaltato, un 57enne rifiuta il trasporto in ospedale

L'allarme è scattato verso l'ora di pranzo, alle 12.55, quando i pochi presenti in strada hanno assistito allo schianto. L'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia ha quindi prontamente inviato sul posto un'ambulanza in codice rosso, mentre alcuni poliziotti che passavano di lì per il controllo delle strade si sono fermati avvisando i colleghi della polizia locale. Con i vigili, sono giunti sul posto anche i pompieri. Al momento non è definita la dinamica dell'incidente, ma oltre al taxi finito sui dissuasori, sono state coinvolte altre due macchine. Una è una 500 della Fiat, mentre l'altra dovrebbe essere una Renault Clio. L'impatto potrebbe essere stato violento, vista la condizione del taxi e della sua fiancata destra, e quelle della 500 che si intravede in una delle immagini. I vigili del fuoco sono dunque intervenuti poiché, essendo stato causato un ribaltamento, per mettere in sicurezza il conducente del veicolo sottosopra avrebbero dovuto operare una manovra d'estrazione. Alla fine, i sanitari del 118 hanno medicato sul posto il tassista di 57 anni rimasto contuso dopo il ribaltamento della sua auto con deboli dolori alla schiena, che ha successivamente rifiutato il trasporto in ospedale.