Una vicenda con un lieto fine ha visto protagonista un bambino di 11 anni che durante il periodo natalizio ha vissuto una breve avventura conclusasi nel migliore dei modi. Pochi giorni dopo il Natale il piccolo che si trovava a bordo di un treno ad alta velocità in compagnia della nonna e della mamma quando, giunti nei pressi della stazione di Rogoredo, si è trovato improvvisamente solo. Le due donne infatti sono scese dal vagone per controllare in quale stazione si trovassero lasciando il piccolo a bordo con le valigie e i propri effetti personali: una volta accortesi di essere scese nella stazione sbagliata (erano dirette in Stazione Centrale e non a Rogoredo) le due hanno provato a risalire a bordo del convoglio ma era troppo tardi, il treno era già ripartito. Il bambino resosi conto di essere rimasto da solo non si è spaventato ma ha subito allertato il capotreno che ha a sua volta chiesto l'intervento della Sala Operativa Polfer: giunti in Stazione Centrale una pattuglia della polizia ha prelevato il bambino con i bagagli e le borse delle due donne e ha rintracciato tramite gli operatori di Rogoredo, visto che che non avevano il cellulare, le due donne che si sono fiondate immediatamente in Centrale per recuperare il piccolo che ha dimostrato sangue freddo e profondo spirito d'iniziativa.