Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Paura a Milano dove questo pomeriggio un uomo si è arrampicato su un traliccio telefonico all'interno dello scalo ferroviario di Porta Romana minacciando di buttarsi nel vuoto. L'allarme è scattato intorno alle 16 di oggi giovedì 31 ottobre quando alcuni passanti hanno richiesto l'intervento del 112 dopo aver visto l'uomo salire sul traliccio: sul posto sono accorsi immediatamente i mezzi di soccorso del 118, i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano, i tecnici di Rfi, gli agenti della polizia locale e i carabinieri. Stando a quanto si apprende sarebbero tuttora in corso le trattative tra le forze dell'ordine e l'uomo: gli agenti di polizia stanno cercando di farlo desistere dalle proprie intenzioni. Ancora non sono chiari i motivi del suo gesto e delle sue intenzioni.

Circolazione ferma tra Milano Rogoredo e Milano San Cristoforo

La presenza dell'uomo sul traliccio e il conseguente intervento delle forze dell'ordine ha provocato il blocco del traffico ferroviario fra Milano Rogoredo e Milano San Cristoforo: come si legge nella nota diffusa sul sito di Rfi, "a causa dell'indebita presenza di persone sui binari, dalle 16.15 circolazione sospesa fra Milano Rogoredo e Milano San Cristoforo". Interessata anche la linea Albairate – Saronno S9 di Trenord con riprogrammazione del servizio ferroviario. In questo momento è in corso l'intervento della Polizia Ferroviaria.