Un uomo di 32 anni è stato denunciato nella serata di lunedì 16 settembre a Milano per interruzione di pubblico servizio sulla linea rossa della metropolitana. Il protagonista di questo episodio, riportato dalla testata "Milanotoday", è sceso sui binari della metro con l'intento di recuperare una moneta da 2 euro, almeno secondo quanto lui stesso ha dichiarato alle forze dell'ordine. Il 32enne è stato individuato grazie alle videocamere di sorveglianza monitorate costantemente dal personale di servizio Atm, che ha conseguentemente allertato la polizia per evitare ulteriori incidenti. Le forze dell'ordine sono intervenute poco dopo la segnalazione: l'uomo è stato fermato e denunciato per aver bloccato la circolazione senza una reale giustificazione per farlo.

Blocca la circolazione della metro per recuperare una moneta

L'uomo denunciato per interruzione di pubblico servizio è un 32enne originario della provincia di Novara, già noto alle forze dell'ordine. I suoi guai con la legge erano scaturiti da questioni di droga e da reati contro il patrimonio. Davanti agli agenti ha provato a giustificarsi sostenendo che le sue intenzioni non erano cattive: voleva soltanto recuperare una moneta da due euro caduta accidentalmente sui binari. Fortunatamente non ci sono state conseguenze di alcun tipo per il giovane piemontese che invadendo i binari della metro ha messo a repentaglio la sua vita. Invece il suo gesto ha generato rallentamenti e ritardi consistenti su tutta la linea rossa, creando disagi alla circolazione dei pendolari di rientro a casa dopo una giornata di lavoro.