Un uomo di 82 anni e la moglie di 76 sono stati trovati morti nel loro appartamento di Milano. A fare la macabra scoperta il custode del palazzo di via Taormina dove i due abitavano da tempo: stando a quanto si apprende l'uomo questo pomeriggio poco prima delle 16 avrebbe chiesto l'intervento della polizia dopo aver sentito un forte odore provenire proprio dall'appartamento dei due anziani coniugi. Una volta giunti sul posto gli agenti sono entrati in casa e si sono ritrovati dinanzi ai corpi senza vita di marito e moglie: si tratta di una coppia sposata da tempo, italiana lei, tedesco lui.

I due anziani trovati in camera da letto sotto le coperte

Stando alle prime informazioni non sarebbero stati trovati segni si violenza sui loro corpi: i due sono stati trovati nella camera da letto, sotto le coperte. La casa è apparsa in ordine così come la porte e le finestre che non presentavano segni di effrazione: la polizia scientifica ha effettuando tutti i rilievi del caso per cercare indizi utili a ricostruire quanto accaduto. Al momento dunque gli investigatori non escludono alcuna ipotesi, compresa quella dell'omicidio-suicidio, che resta quella maggiormente accreditata: il sospetto è che possa essere stato usato un farmaco, sono stati trovati infatti diversi flaconi di medicinali all'interno dell'appartamento.