La banca presa d’assalto dai rapinatori
in foto: La banca presa d’assalto dai rapinatori

Una rapina a mano armata in pieno giorno, con dipendenti e clienti presi in ostaggio per oltre quaranta minuti da due malviventi, che poi sono fuggiti a mani piene. È successo oggi nel centro di Milano, nella filiale dell'Ubi Banca 96 di via Washington.

Rapina in banca a Milano: undici persone prese in ostaggio

Protagonisti del colpo due rapinatori a volto scoperto, descritti dai testimoni come italiani. Hanno fatto irruzione armati di un taglierino nella filiale attorno alle 12.50, poco prima dell'orario di chiusura. Hanno costretto con le minacce le undici persone presenti, tra lavoratori e clienti della banca, a entrare in una stanza dove sono state tenute in ostaggio per circa quaranta minuti. I malviventi hanno svuotato le casse e aspettato per circa mezz'ora l'apertura temporizzata degli sportelli self service, da cui hanno portato via tutto il denaro presente e hanno fatto perdere le loro tracce.

Svuotate casse e distributori: da quantificare il bottino

I banditi hanno lasciato l'istituto di credito attorno alle 13.30, circa dieci minuti dopo è arrivata la chiamata al 112 da parte degli ostaggi che hanno dato l'allarme. Sul posto sono arrivate le volanti della Questura di Milano oltre a tre ambulanze a un'automedica necessaria per soccorrere alcuni degli ostaggi in stato di choc. La polizia sta ora indagando per risalire all'identità dei rapinatori. Ancora da quantificare il bottino del colpo.