(Archivio LaPresse)
in foto: (Archivio LaPresse)

Mistero a Milano sulla morte di una ragazza di 27 anni, trovata senza vita all'interno di una residenza per studenti universitari.

Milano, ragazza di 27 anni trovata senza vita nello studentato di via Einstein

L'allarme è scattato poco prima delle ore 18 di giovedì 26 giugno all'interno di uno studentato di via Einstein, nella zona sud-est della città, tra corso Lodi e la zona di Calvairate. Si tratta di un ampio complesso di nuova costruzione con tre torri che ospitano gli alloggi per gli studenti del Politecnico. Sul posto, secondo quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza e urgenza (Areu), sono arrivati due equipaggi con automedica e ambulanza in codice rosso, ma l'intervento si è concluso sul posto perché purtroppo per la giovane non c'è stato niente da fare.

Mistero sulle cause del decesso, sul posto la polizia scientifica

Poco dopo nella struttura universitaria sono arrivati anche gli agenti inviati dalla Questura, con la polizia scientifica per i rilievi del caso, che sono proseguiti fino a tarda sera. Rimane il riserbo sull'identità della giovane deceduta e sulle possibili cause della morte. Stando alle prima evidenze sul corpo della giovane non ci sarebbero segni di violenza, ma al momento gli investigatori non escludono nessuna ipotesi.

A Milano come nel resto d'Italia l'attività delle università avviene da alcuni mesi da remoto, con lezioni ed esami in videoconferenza. Tutto gli atenei si sono da tempo organizzati per evitare assembramenti e situazioni a rischio. Non è chiaro se la giovane deceduta sia una studentessa rimasta nella residenza nonostante la sospensione delle lezioni dal vivo e cosa le sia accaduto.