(Foto Mia News)
in foto: (Foto Mia News)

Una protesta per bloccare l'abbattimento degli alberi del parco di via Bassini a Milano. È quanto accaduto questa mattina, martedì 10 dicembre, nell'area del cantiere in cui sono previsti i lavori. Il presidio permanente è stato organizzato da un gruppo di studenti del Politecnico di Milano, insieme a residenti della zona e ricercatori, dopo che una settimana fa circa erano iniziati a cadere primi alberi. Un chiaro segnale che ha come obiettivo finale quello di bloccare i lavori previsti all'interno dell'area verde, in attesa del parere della commissione, che così come hanno spiegato dal Comune di Milano, è stata convocata con lo scopo di rivedere nella sua interezza il progetto del Politecnico.

Le motivazioni del presidio

I protagonisti della protesta pacifica, che hanno occupato l'area dando vita al movimento "Salviamo il parco del Campus Bassini del Politecnico di Milano", hanno invitato tutta la cittadinanza a prendere parte al presidio attraverso un post apparso su Facebook. Si legge:"Invitiamo a partecipare tutti coloro che comprendono l'importanza di preservare questo polmone verde, i suoi alberi maturi, la sua terra viva, il suo ecosistema. Se non potete fermarvi a lungo, nessuno vi tratterrà. Ma se potete regalare al presidio qualche ora del vostro tempo, sarà un contributo prezioso. Altrimenti, passate comunque a dare un cenno di interesse e solidarietà a chi presidia anche per voi. La cura del nostro territorio è affidata a noi, ha bisogno della nostra attenzione, del nostro tempo e anche del nostro coraggio, di esporci ed esserci". Il presidio andrà avanti tutti i giorni, dalle 7 alle 17, fino a lunedì 23 dicembre.