Continuano le iniziative del comune di Milano nell'ambito del "piano freddo" a sostegno delle persone senza fissa dimora. Oggi, sabato 24 novembre infatti sarà la giornata dedicata alla raccolta di indumenti invernali. Dalle 9:30 alle 17:30 saranno diversi i centri di raccolta gestiti dalle associazioni del Terzo settore che si occuperanno di raccogliere le donazioni dei cittadini che potranno portare abiti e coperte. Ecco gli indirizzi dove trovare i banchetti per il ritiro:
– piazzale Baracca/ via Enrico Toti
– piazza della Repubblica
– via Aldini 74
– piazza Baiamonti
– viale Papiniano/piazzale Cantore
– piazzale L. Bettini
– Arco della Pace (nella piazza tra via Abbondio Sangiorgio e corso Sempione)
– piazza XXIV Maggio
– piazzale Argentina/via Mercadante
– piazza XXV Aprile
– via Pollini 4
– piazza Amendola

Il piano freddo attivato dal Comune

Da novembre fino ad aprile il comune di Milano ha potenziato il numero di posti letto normalmente a disposizione nei centri per i senza fissa dimora e ha attivato un numero (02 8844 7646) per le segnalazioni di persone in difficoltà. Per far fronte all'emergenza freddo saranno quindi 2.700 i posti in oltre venti strutture in cui le persone potranno recarsi per la notte, e almeno nove i centri diurni aperti per trascorrere le ore del giorno con attività ricreative, la possibilità di usufruire delle docce e di avere un pasto caldo. Mentre la sera il comitato milanese della Croce Rossa, in convenzione con Fondazione Progetto Arca, gestirà le emergenze e coordinerà il servizio delle 19 associazioni del Terzo settore che mettono a disposizione le unità mobili per perlustrare la città. Ecco come aiutare le persone senza fissa dimora: chiamando il numero 0288447645 le persone interessante potranno richiedere informazioni sui servizi, le strutture residenziali, le unità mobili, i centri diurni, le mense e le docce pubbliche. Per segnalare invece la presenza di senzatetto e persone in difficoltà a causa del freddo, i cittadini possono telefonare al numero unico 02 8844 7646. Il servizio sarà disponibile per la prima volta 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.