Alcuni dei beni recuperati dai carabinieri a Milano
in foto: Alcuni dei beni recuperati dai carabinieri a Milano

Gioielli, oro e 28 mila mila euro in contanti. Un piccolo tesoro, che si sospetta essere la refurtiva di numerosi colpi in abitazione e rapine a Milano e provincia, è stato ritrovato nel corso di perquisizioni su larga scala nel quartiere delle "case bianche" di viale Fulvio Testi.

La giustificazione: Sono regali ed eredità di famiglia

I carabinieri della stazione Greco Milanese sono arrivati così al sequestro di migliaia di euro in contanti, oltre a 600 grammi di monili in oro e tre orologi di marca. Il tesoro dei topi d'appartamento era nascosto all'interno di un armadio nell'alloggio che da più di quattro anni era occupato abusivamente da un coppia rom (32 anni lui e 27 lei). Inizialmente la donna ha provato a giustificarsi dicendo che denaro e gioielli erano "regali ed eredità di famiglia", senza però presentare alcun documento che ne dimostrasse la provenienza legittima.

Rintracciata una donna rapinata di orologio e tre anelli

I carabinieri sono riusciti a rintracciare una delle vittime, grazie al numero di serie inciso sulla cassa di uno dei tre orologi. Si tratta di una signora 63enne. La donna, lo scorso febbraio, era stata vittima a bordo della sua vettura di una violenta rapina: un uomo col volto coperto dal casco l'aveva avvicinata in scooter e, mostrandole un'arma, si era fatto consegnare l'orologio e tre anelli con diamanti, anche essi presenti nella refurtiva dell'abitazione. La coppia è stata denunciata a piede libero per ricettazione e ora i miliari stanno cercando di rintracciare anche gli altri proprietari.