Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Sarebbe stato un caricabatterie a causare l'incendio nell'appartamento di via Volta a Milano in zona Moscova. Le fiamme sarebbero partire forse dalla presa della corrente dove era stato lasciato attaccato l'alimentatore. Ancora da capire se sia trattato di un difetto del caricabatterie o di altro. L'incendio per fortuna non ha provocato feriti ma ha interamente distrutto l'appartamento posto al quinto piano del condominio. Al momento dello scoppio del rogo nella casa abitata da un gruppo di studenti non era presente nessuno. Le fiamme sono state avvistate da alcuni passanti che hanno avvertito immediatamente i vigili del fuoco giunti sul posto con 7 mezzi: l'intervento dei pompieri è stato immediato tanto da scongiurare danni anche agli appartamenti vicini.

I vigili del fuoco giunti insieme con un'ambulanza della Croce Bianca hanno evacuato la strada e i ristoranti e negozi presenti in zona poiché le fiamme hanno fatto esplodere i vetri delle finestre facendo arrivare le schegge anche lontane metri. Ancora da accertare i motivi che hanno portato all'incendio: stando a una prima ipotesi potrebbe essere stato un corto circuito. Gli inquilini dell'appartamento sono stati comunque ascoltati dalle forze dell'ordine per cercare di ricostruire quanto accaduto. Le fiamme sono state poi domate e l'area è stata poi messa in sicurezza.