"Milano non si ferma". Un video di incoraggiamento per il capoluogo lombardo e tutta l'Italia alle prese con l'emergenza Coronavirus pubblicato dal sindaco Giuseppe Sala su Facebook e trasmesso su diversi canali televisivi è diventato virale in poche ore, con migliaia di visualizzazioni e condivisioni.

"Milano non si ferma": il video per fare ripartire Milano e l'Italia

"Milioni di abitanti, facciamo miracoli ogni giorno, abbiamo ritmi impensabili ogni giorno, portiamo a casa risultati importanti ogni giorno perché non abbiamo paura. Milano non si ferma", è il messaggio accompagnato dall'hashtag #milanononsiferma. Il primo cittadino milanese, che postando il video ha commentato "Forza Milano", nelle ultime ore ha chiesto alle autorità di aiutare Milano a uscire dalla paralisi provocata dalle misure per il contenimento del contagio, dopo che il focolaio italiano partito da Codogno ha provocato oltre 520 contagi e 14 persone decedute sono risultate positive al virus.

Beppe Sala: Ripartiamo dalla cultura, riapriamo i musei

"Ho parlato con il presidente del consiglio Conte e l'ho invitato a venire presto a Milano per rendersi conto di come è la situazione, ho chiamato il ministro Gualtieri, gli ho chiesto supporto e gli ho detto che un aiuto a Milano è un buon investimento, ho parlato con il ministro Franceschini: ripartiamo dalla cultura, riapriamo qualcosa, possiamo cominciare dai musei o da qualcos'altro, ma la cultura è vita": sono state le parole di Sala.

Il video di incoraggiamento punta sull’orgoglio della milanesità. È stato realizzato dall’agenzia Brainpull, che spiega: “È per chi accetta le sfide ogni giorno, per chi non ha paura, per tutte le imprese di Milano e d’Italia”. Tra le condivisioni, quelle di partiti e politici, tra cui anche l’ex governatore lombardo Roberto Maroni.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837