491 CONDIVISIONI

Milano, musica troppo alta nell’appartamento dei vicini: 50enne accoltella madre e figlio

Un uomo di cinquant’anni è stato arrestato ieri sera dagli agenti della Questura di Milano per aver accoltellato i vicini di casa. Secondo quanto emerso, a scatenare la furia dell’uomo sarebbe stata la musica troppo alta che proveniva dal loro appartamento. Ad avere la peggio madre e figlio, portati in ospedale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Natascia Grbic
491 CONDIVISIONI
Immagine

Gli dava fastidio la musica troppo alta dei vicini di casa e così, invece che chiedere gentilmente di abbassarla per non essere disturbato, ha preso un coltello e li ha feriti ripetutamente. Un uomo di 55 anni è stato arrestato dagli agenti della Questura di Milano per aver colpito con diversi fendenti una donna di cinquant'anni di origine dominicana e il figlio ventenne. Dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio. Sia la donna sia il ragazzo sono stati portati in ospedale al Niguarda di Milano con ferite da coltello all'addome e alle braccia. Ad avere la peggio è stata la cinquantenne: secondo quanto si apprende non sarebbe in pericolo di vita. Meno grave invece il figlio, che si riprenderà in tempi più brevi. L'aggressione è avvenuta in un condominio in viale Cerosa, lungo le scale del palazzo. Immediato l'intervento dei soccorritori e delle forze dell'ordine, che hanno bloccato l'uomo e lo hanno portato in carcere.

Accoltella vicini per la musica troppo alta, arrestato per tentato omicidio

A scatenare la furia dell'uomo, la musica a suo dire troppo alta che proveniva dall'appartamento vicino, dove vivono la donna con il figlio di vent'anni. E così si è diretto verso la loro abitazione, dove ha iniziato a inveire contro di loro. La discussione si è accesa in brevissimo tempo e i toni si sono pericolosamente alzati, fino ad arrivare all'accoltellamento, proprio la sera della Vigilia di Natale. Sul posto sono arrivati gli agenti, che hanno arrestato l'uomo, condotto in carcere per tentato omicidio. Fortunatamente la donna e il figlio non sono in pericolo di vita: nonostante la gravità delle ferite riportate a braccia e addome, se la caveranno. Non è chiaro se ci siano già stati precedenti episodi di violenza all'interno del condominio.

491 CONDIVISIONI
Uccide la madre con una strofinaccio, la vicina: "Ho sentito le urla, ma il figlio mi ha detto che stava bene"
Uccide la madre con una strofinaccio, la vicina: "Ho sentito le urla, ma il figlio mi ha detto che stava bene"
"Vivevamo troppo vicini, non la sopportavo più": Mauro Pedrotti confessa l'omicidio della madre Santina Delai
"Vivevamo troppo vicini, non la sopportavo più": Mauro Pedrotti confessa l'omicidio della madre Santina Delai
Accoltella il vicino di casa perché infastidito dai cani: condannato a 4 anni e 8 mesi
Accoltella il vicino di casa perché infastidito dai cani: condannato a 4 anni e 8 mesi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni