Una posizione in classifica di tutto rispetto, ma che fa poco onore all'aeroporto di Milano Malpensa. Lo scalo aereo lombardo – ubicato nella provincia di Varese – occupa infatti la quinta posizione di una classifica molto particolare, quella dei "50 aeroporti peggiori d'Europa nell'estate 2019". Questa speciale classifica è stata stilata da AirHelp, società che aiuta i viaggiatori a ottenere rimborsi dalle compagnie aeree per ritardi, overbooking o cancellazione dei voli. Stando a quanto riferiscono dalla società, in questa estate all'aeroporto di Malpensa ci sono stati 3-4 voli in ritardo su 10. Disagi dovuti, in parte, anche alla chiusura dell'aeroporto di Linate, l'altro scalo meneghino, fermo per tre mesi a causa dei lavori di rifacimento della pista, del terminal e del sistema di smistamento dei bagagli: i voli sono stati infatti dirottati a Malpensa.

Miglior piazzamento in classifica rispetto a Malpensa, quindi con condizioni per i passeggeri di gran lunga peggiori, soltanto per gli aeroporti di Mykonos e Santorini in Grecia e di Ponta Delgada e Lajes, in Portogallo, che occupano le prime quattro posizioni della classifica dei "50 peggiori aeroporti d'Europe nell'estate 2019". Tra gli aeroporti italiani, male quello di Venezia, che occupa l'ottava posizione e quello di Napoli Capodichino, che si trova al trentacinquesimo posto. Più giù in classifica gli aeroporti di Firenze e Roma Fiumicino.