"Il pensiero luminoso di Leonardo da Vinci" in via Fratelli Faruffi a Milano
in foto: "Il pensiero luminoso di Leonardo da Vinci" in via Fratelli Faruffi a Milano

Luminarie di Natale speciale a Milano dedicata a Leonardo da Vinci, in via Fratelli Ruffini, la via che conduce al Cenacolo custodito a Santa Maria delle Grazie. È questa l'ennesima iniziativa milanese per celebrare il cinquecentenario dalla morte dell'artista toscano che proprio nel capoluogo milanese, e più in generale in Lombardia, ha mostrato il suo genio. L'opera, voluta dal promotore culturale Tiziano Corbelli che ha installato luminarie riportanti canzoni di Lucio Dalla e Cesare Cremonini a Bologna e di Pino Daniele e Totò a Napoli, ha l'intento di ricordare il Maestro tramite un suo scritto, ed è stata rinominata "Il pensiero luminoso di Leonardo da Vinci".

Un'installazione dedicata ai giovani

La frase di Leonardo che di notte illumina la strada di via Fratelli Faruffi è un messaggio diretto ai giovani per incoraggiarli a – come riporta il comunicato stampa – "prendersi cura del proprio percorso esistenziale, attraverso una ricerca vitale e la consapevolezza delle esperienze, della formazione dell'apprendimento". Inoltre, "Il pensiero luminoso" si prepone di far "rialzare" la testa alle persone, troppo spesso chine sullo smartphone, per tornare a guardare verso l'alto e farsi trasportare dalle parole di da Vinci. Queste: "Acquista cosa nella tua gioventù che ristori il danno della tua vecchiezza. E se tu intendi la vecchiezza aver per suo cibo la sapienza, adoprati in tal modo in gioventù, che a tal vecchiezza non manchi il nutrimento".