Riprende gradualmente la circolazione dei treni sulla metropolitana gialla M3, ferma dall'inizio del servizio tra il capolinea Comasina e la stazione Maciachini per le operazioni di rimozione di un mezzo per il lavaggio delle gallerie che ha avuto un problema nella notte e ha ritardato l'apertura della tratta. Lo ha reso noto Atm, che in mattinata ha attivato 50 bus sostitutivi per garantire il servizio sulla tratta di linea, sospesa per oltre cinque ore. Il mezzo rimasto bloccato ha avuto un problema ad un asse che ne ha causato il blocco in linea non permettendo l’inizio del servizio viaggiatori in orario. "Le operazioni di ripristino, prontamente iniziate, sono state poi momentaneamente sospese per consentire i consueti rilievi della polizia", ha spiegato l'azienda.

Milano, circolazione M3 bloccata tra Comasina e Maciachini

Tra Affori Centro, Dergano e Maciachini, spiega l'azienda, è possibile usare anche il bus 70. In alternativa alla stazione ferroviaria di Affori FN è possibile usare le stazioni di Domodossola, Cadorna o Garibaldi. La circolazione è regolare tra Maciachini e il capolinea S. Donato.

Guasto nella notte a un mezzo per il lavaggio delle gallerie

L'avviso è stato dato da Atm sul suo account Twitter attorno alle 5.40 di oggi, giovedì 31 ottobre, spiegando che "stiamo rimuovendo un mezzo per il lavaggio gallerie che ha avuto un problema nella notte. Le operazioni ritarderanno l’apertura di un tratto di linea". L'azienda ha comunicato che sono presenti in stazione gli assistenti alla clientela che indicano ai passeggeri le modalità alternative di viaggio. Atm inoltre ha predisposto un piano di informazione con annunci in metropolitana e superficie, news sul sito, notifiche sull'app, aggiornamenti sul canale social e sui monitor presenti in banchina e in stazione. L'azienda conclude la sua nota scusandosi con i passeggeri: "La squadra di tecnici del pronto intervento – dice la nota – sta lavorando per riattivare la circolazione sull'intera linea nel più breve tempo possibile".